Verona risorge dal -21 e batte la capolista Scafati 75-70

Pazzesca Tezenis. Dal -21 dell’intervallo alla vittoria finale 75-70, contro la capolista Givova Scafati. E’ una Tezenis che brilla all’interno di una partita dai due volti che porta agli scaligeri due punti che valgono il secondo posto matematico con una giornata di anticipo dalla chiusura della regular season.

Un primo tempo di marca campana, con 21 punti di vantaggio che nell’intervallo scuotono i padroni di casa. Una rimonta lunga 20 minuti fatta di qualità, intensità e identità difensiva. 24 punti di Anderson, 20 di Johnson 10 di Pini in una prestazione corale e di squadra che strappa applausi. Alla sirena, è festa all’AGSM Forum.

Anderson e Pini realizzano in apertura intervallati dalla tripla di Clarke (4-3). La palla rubata di Johnson si concretizza con il secondo canestro di Anderson (6-3); Pini strappa il rimbalzo e conferma il vantaggio di Verona (8-6) poi la sfida si sposta sulla linea da tre punti con Monaldi, Ikangi e Anderson protagonisti (11-12). La Tezenis abbassa le percentuali in attacco, Scafati ne approfitta e vola sul +5 (11-16). Candussi interrompe il momento negativo, ma solamente per un attimo perché la Givova scappa in maniera ancora più netta, arrivando sul +9 (13-22). Il primo quarto si chiude sul 13-24.

Il secondo quarto si apre sotto il segno di Johnson, 3 punti nei primi secondi, ma il fatturato della Tezenis si ferma per quasi quattro minuti. La Givova, invece, procede spedita e trova il +16 sul 16-32. Roamagli è costretto al time out e quando si torna in campo prima Johnson poi Anderson mettono punti che provano a scuotere i gialloblù. Scafati continua a mettere intensità nelle due metà campo, viaggiando sempre con ampio margine di vantaggio (23-39). Prima della sirena arriva la tripla di Monaldi che chiude il primo tempo sul 23-44.

La Tezenis alza il ritmo ad inizio del secondo tempo. Mette 5 punti consecutivi (28-44) e la tripla di Candussi vale il 31-47. La difesa della Tezenis mette pressione, l’AGSM Forum alza il volume e dopo il canestro di Johnson (33-47) coach Rossi è costretto al time out. Verona si avvicina ancora, la tripla di Anderson, che subisce anche fallo, infiamma il pubblico e la Tezenis fa un altro passo avanti (41-50 dopo 5 minuti di gioco). La difesa gialloblù è impenetrabile e Scafati si affida alle conclusioni dalla lunga distanza con Clarke che trova il 45-56. Il terzo quarto si chiude sul 50-58.

Udom, di forza, va subito a canestro nell’ultimo periodo. Il tecnico alla panchina di Scafati regala a Verona il libero, realizzato da Caroti (53-58) e un nuovo possesso. Grant mette un libero e dall’errore di Monaldi nasce il possesso di Verona che Pini concretizza con il 56-58. Scafati si sblocca con la tripla di Cucci e dal -6 la Tezenis risorge ancora con Anderson e Johnson (61-62). Rossi chiama time out e al rientro Daniel va subito a segno. I tre liberi di Caroti valgono il pareggio (64-64); la difesa di Verona è ancora perfetta e con i due liberi di Johnson Verona passa a condurre (66-64). Gli ultimi 60’’ iniziano in parità, Anderson e Pini mettono quattro punti fondamentali. I liberi di Anderson, a 7 secondi dalla fine, mette i liberi che sugellano la vittoria. Finisce 75-70.

Domenica l’ultima gara di regular season. Alle 18:00 palla a due a Ferrara contro la Top Secret.

Tezenis Verona – Givova Scafati 75-70 (13-24, 10-20, 27-14, 25-12)
Tezenis Verona: Karvel Anderson 24 (2/4, 5/11), Xavier Johnson 20 (8/11, 0/1), Giovanni Pini 10 (5/8, 0/0), Lorenzo Caroti 9 (0/2, 1/4), Francesco Candussi 5 (1/2, 1/3), Guido Rosselli 4 (2/6, 0/1), Liam Udom 2 (1/3, 0/3), Sasha mattias Grant 1 (0/2, 0/1), Davide Casarin 0 (0/0, 0/1), Marco Spanghero 0 (0/0, 0/0), Nikola Nonkovic 0 (0/0, 0/0), Leonardo Beghini 0 (0/0, 0/0)Tiri liberi: 16 / 24 – Rimbalzi: 36 14 + 22 (Giovanni Pini 8) – Assist: 13 (Giovanni Pini 3)
Givova Scafati: Rotnei Clarke 16 (1/3, 4/8), Riccardo Rossato 13 (5/5, 1/5), Edward Daniel 12 (4/5, 0/0), Iris Ikangi 8 (0/2, 2/2), Quirino De laurentis 8 (1/2, 0/0), Diego Monaldi 6 (0/4, 2/9), Valerio Cucci 3 (0/5, 1/4), Joseph yantchoue Mobio 2 (1/1, 0/1), Matteo Parravicini 2 (1/1, 0/0), Lorenzo Ambrosin 0 (0/0, 0/2)Tiri liberi: 14 / 17 – Rimbalzi: 34 10 + 24 (Riccardo Rossato, Edward Daniel 7) – Assist: 4 (Valerio Cucci 2)

Sito Ufficiale Tezenis Scaligera Basket

Commenta
(Visited 54 times, 1 visits today)

About The Author