WithU Bergamo, vittoria roboante contro Desio

La WithU Bergamo bissa il largo successo ottenuto a Bologna battendo la Rimadesio Desio con un perentorio 85-63. Altra prova corale degna di nota degli uomini di Cagnardi, con tutto il quintetto in doppia cifra: a guidare i blu-arancioni bergamaschi i 24 punti e 11 rimbalzi di un Ihedioha in serata-sì, ma tanto merito va a Capitan Savoldelli, guida sicura dell’attacco della WithU, a Dell’AgnelloNegri Sodero, le cui triple spaccano la gara a fine terzo quarto. La classifica ora vede la WithU momentaneamente al secondo posto con Cividale e San Vendemiano, e nella prossima uscita andrà a far visita ad una Padova rinfrancata dal successo ottenuto a Bologna.

Parte bene la WithU, che con tutti i suoi effettivi a segno lancia il primo vantaggio (11-5 al 5’), corroborato dalla tripla di Ihedioha – autore di otto punti nei primi 6’ di gara. Desio trova punti da Giarelli in uscita dalla panchina ma i blu-arancioni di casa restano avanti perché la difesa è già registrata e concede poco agli ospiti (16-8 all’8’), e le triple di Negri Sodero in chiusura mandano Bergamo avanti in doppia cifra al primo mini-break (24-12 al 10’). Desio prova la reazione con Leone e Molteni ma la WithU sa replicare (32-21 al 15’), i brianzoli trovano energia dai soliti Giarelli e Leone per tornare sotto la doppia cifra di svantaggio, sfruttando un paio di passaggi a vuoto dei locali, con il primo tempo che si chiude sul 36-28 in favore della WithU.

È Giarelli il protagonista ad inizio ripresa, i suoi canestri mettono Desio a -6, Gallazzi accorcia ulteriormente ma Savoldelli e Negri ricacciano indietro Desio con un break di 6-0 (44-34 al 25’). Quando Desio si fa minacciosa con Gallazzi ci pensa Sodero con due triple consecutive a rilanciare la WithU (52-41 al 28’), che sulla spinta della difesa chiude il quarto con un break di 10-0 che indirizza il match (56-41 al 30’). La gara di fatto si chiude nei primi due minuti dell’ultima frazione: un fallo antisportivo a Leone costa 5 punti a Desio, Ihedioha ci mette il carico e la WithU scappa definitivamente (66-45 al 33’). Desio non ha più le forze per risalire, anche perché si imbatte in Dell’Agnello che sfodera l’arsenale di colpi a disposizione per mantenere ampia la forbice tra le due squadre (76-55 al 37′). Cagnardi dà ai suoi senatori il meritato applauso del pubblico, facendo entrare in campo anche i più giovani negli ultimi giri di orologio, col finale che dice 85-63 in favore della WithU Bergamo.

WithU Bergamo-Rimadesio Desio 85-63 (24-12, 36-28, 56-41)

WithU Bergamo: Savoldelli 16 (6/7, 1/3), Sodero 13 (2/5, 3/10), Negri 11 (3/8, 1/4), Dell’Agnello 15 (5/9, 1/1), Ihedioha 24 (8/13, 2/3); Bedini (0/1 da 3), Isotta 2 (1/2, 0/1), Cagliani, Manenti 2 (1/2), Piccinni, Dembelè 2 (1/3), Ambrosio n.e.. All. Cagnardi

Rimadesio Desio: Leone 14 (3/7, 2/6), Sirakov (0/1, 0/3), Mazzoleni 5 (2/5, 0/2), Gallazzi 5 (1/2, 1/3), Vangelov 6 (3/4); Ivanaj 3 (0/4, 1/6), Giarelli 17 (5/8, 1/2), Molteni 11 (3/6, 1/7), Di Giuliomaria (0/1, 0/1), Piarchak 2 (1/2), Nasini n.e., Gianoli n.e.. All. Ghirelli

Tiri liberi: WithU Bergamo 7/11, Rimadesio Desio 9/14

Rimbalzi: WithU Bergamo 47 (Ihedioha 11), Rimadesio Desio 38 (Leone 10)

Assist: WithU Bergamo 18 (Savoldelli 5), Rimadesio Desio 15 (Leone 7)

Usciti per 5 falli: Isotta (WithU Bergamo)

Spettatori: 280

Commenta
(Visited 32 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.