Agrigento, Catalani: "Cerchiamo di non guardare la classifica"

“Una partita dai ritmi bassi e mai in discussione, la Fortitudo Agrigento paralizza Monopoli e porta a casa la 17ma vittoria consecutiva con il punteggio di 68-52. Durante questa stagione si sono viste partite più emozionanti, le ultime in overtime, ma questa volta la squadra pugliese è poco pungente, raggiunge la Fortitudo solamente nel secondo quarto e poi Agrigento torna a dominare il campo nonostante i tanti errori, le disattenzioni ed un evidente calo di intensità. Parte subito forte la Fortitudo conducendo 21-11 nel primo parziale e mettendo subito in chiaro la differenza tra le due formazioni. Monopoli soffre l’assenza di uno dei suoi giocatori migliori e la squadra di coach Catalani non fa sconti. Molto bene il top scorer Nicolas Morici e Mait Peterson. Nel secondo quarto un netto calo d’intensità riporta i pugliesi in partita ma Agrigento al rientro dagli spogliatoi aumenta notevolmente il divario vincendo il terzo quarto per 24-13 e chiudendo successivamente il match con il punteggio di 68-52 con un quarto parziale senza molte emozioni. Adesso arriva una trasferta insidiosa ad Avellino e poi via a Roseto degli Abruzzi per la Coppa Italia. Soddisfatto Nico Morici: “Non dobbiamo guardare le 17 vittorie di fila, non dobbiamo accontentarci, dobbiamo tenere alta l’attenzione per arrivare al meglio della condizione per la Coppa Italia”. Qualche rimprovero ma con due punti importanti in casa per coach Catalani: “Non dobbiamo sottovalutare nessuno, non dobbiamo permettere di rientrare agli avversari o abbassare l’intensità perché poi in match più complicati lo paghiamo. Cerchiamo di non guardare la classifica e prima di pensare alla Coppa Italia dobbiamo stare molto attenti alla trasferta di Avellino, vengono da un periodo negativo e cercheranno i punti a tutti i costi”.

Moncada Energy Agrigento – Lapietra Monopoli 68-52 (21-11, 12-17, 24-13, 11-11)Moncada Energy Agrigento: Nicolas Morici 16 (5/6, 2/4), Mait Peterson 12 (5/7, 0/0), Alessandro Grande 11 (1/4, 3/6), Cosimo Costi 8 (1/4, 1/3), Albano Chiarastella 8 (4/5, 0/1), Andrea Lo biondo 6 (3/6, 0/0), Santiago Bruno 5 (1/2, 1/5), Giuseppe Cuffaro 2 (1/3, 0/0), Nicolas Mayer 0 (0/0, 0/0), Luca Bellavia 0 (0/0, 0/1), Sadio soumalia Traore 0 (0/0, 0/0), Umberto Indelicato 0 (0/0, 0/0)Tiri liberi: 5 / 6 – Rimbalzi: 32 3 + 29 (Nicolas Morici, Albano Chiarastella 10) – Assist: 18 (Alessandro Grande 10)Lapietra Monopoli: Mauro Torresi lelli 13 (3/6, 2/3), Nunzio Sabbatino 12 (6/9, 0/1), Andrea Lombardo 7 (2/8, 1/3), Michelangelo Laquintana 5 (1/3, 1/2), Jacopo Ragusa 5 (1/3, 0/0), Vittorio Visentin 4 (2/5, 0/0), Matteo Annese 4 (2/3, 0/3), Andrea Albertini 2 (1/1, 0/1), Gaetano Muolo 0 (0/0, 0/0), Ivan Bellantuono 0 (0/0, 0/0)Tiri liberi: 4 / 7 – Rimbalzi: 27 1 + 26 (Andrea Lombardo, Andrea Albertini 6) – Assist: 6 (Andrea Albertini 2)”.

Fonte: ufficio stampa Fortitudo Agrigento

Commenta
(Visited 31 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.