Alpha Pharma Bisceglie, il calendario della seconda fase

Il Settore agonistico Fip ha ufficializzato la composizione del calendario della seconda fase nel gruppo D del torneo di Serie B Old Wild West, che avrà inizio tra sabato 20 e domenica 21 marzo.
La 14esima e ultima giornata di regular season si giocherà in questo weekend: l’Alpha Pharma Bisceglie renderà visita al Cus Jonico Taranto, primo in classifica nel sottogirone D2, domenica 7 marzo (palla a due ore 18).
La formazione nerazzurra di coach Gigi Marinelli porterà con sé i punti acquisiti in graduatoria cui andrà ad aggiungere quelli che otterrà nelle successive otto sfide (quattro casalinghe e altrettante in trasferta) con le squadre del sottogirone D1.
I Lions esordiranno nella seconda fase sabato 20 marzo (ore 19) sul parquet della Virtus Pozzuoli di coach Mariano Gentile, ex di turno. Mercoledì 24, al PalaDolmen con inizio alle 20:30, sarà la volta del confronto con la Virtus Arechi Salerno guidata da un altro allenatore in passato sulla panchina biscegliese, Adolfo Parrillo.
Sabato 27 marzo (ore 18) impegno sul parquet della Luiss Roma, quindi una sosta nel corso della quale si giocherà (il 2, 3 e 4 aprile) la Final Eight di Coppa Italia. L’Alpha Pharma tornerà in campo domenica 11 aprile per affrontare Sant’Antimo (PalaDolmen, ore 18), quindi viaggerà alla volta di Avellino per la gara di domenica 18.
Mercoledì 21 aprile (ore 20:30) il match interno con la Real Sebastiani Rieti, che precederà la trasferta di Formia (domenica 25 aprile, ore 18) e la chiusura, sulle tavole di casa, con Cassino.
Terminata la seconda fase si procederà a formulare la classifica del raggruppamento D, con le prime otto ammesse ai playoff per la promozione in A2.
Commenta
(Visited 42 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.