Bayern-Bamberg, Trinchieri caccia un suo giocatore dal campo: "Pensa di essere Shaquille O'Neal"

Singolare episodio nel campionato tedesco con protagonista coach Andrea Trinchieri. Verso la fine del big match del suo Bayern contro il Bamberg, ormai vinto dalla squadra bavarese, l’allenatore italiano ha mandato direttamente negli spogliatoi il 19enne Matej Rudan. Questo il bel discorso del coach a fine partita: “La prossima volta lo mando in autostrada, i giovani hanno bisogno di una guida e così voglio fare con Rudan. Non ho mai visto un giovane avere successo rimanendo nella sua comfort zone. Matej è talentuoso, ma ho dubbi che sappia come si diventi professionisti. Va in campo come se fosse Shaquille O’Neal, come se avesse vinto cinque anelli. Non capisce che deve lottare, la prossima volta va direttamente alla stazione degli autobus“. Di seguito il discorso completo di Trinchieri.

Commenta
(Visited 253 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.