La Dinamo cede il passo 83-95 al Saragozza. Pozzecco: "Delle volte bisogna solo applaudire l'avversario"

Si apre con una sconfitta interna la seconda fase di Basketball Champions League della Dinamo Sassari. Al PalaSerradimigni, infatti, a passare sono stati gli spagnoli del Casademont Saragozza, vittoriosi con il punteggio di 83-95 e guidati da un Jonathan Barreiro in ottima vena (26 e 8/9 al tiro). Per i padroni di casa, invece, non sono bastate le prove dei soliti Miro Bilan (26+9 rimbalzi) e Marco Spissu (24+8 assist e 5 rimbalzi).

Complimenti a Saragozza, che ha meritato di vincere giocando un’ottima partita. Hanno tirato bene e dimostrato la loro forza anche sotto canestro” – dice coach Gianmarco Pozzecco in sala stampa – “Abbiamo fatto il massimo, ci sono volte in cui bisogna semplicemente applaudire l’avversario come questa sera. Sono molto orgoglioso dei miei ragazzi, che hanno provato a vincerla fino alla fine, mettendo veramente tutto in campo. Non mi piace piangere per le assenze, parto sempre dal presupposto che nella pallacanestro gli infortuni fanno parte del gioco; effettivamente, però, giocando contro una squadra dal roster così competitivo, diventa ancora più complicato nel momento in cui devi cambiare assetto“.

La nostra è una squadra che gioca un po’ a memoria, gioca una specifica tipologia di pallacanestro, e quando ti manca un giocatore come Bendzius, diventa difficile. In più aggiungo che abbiamo rinunciato a Kruslin, prima della partita ha avvertito problemi allo stomaco e tra primo e secondo tempo il dottore mi ha sconsigliato di farlo giocare. Comunque lui è stato encomiabile nella prima parte di gara, nonostante la palese difficoltà fisica” – ha proseguito il Poz – “Per rispetto dei miei giocatori non sono preoccupato delle assenze, ho veramente grande considerazione di quello che fanno. Come sempre, sono sicuro riusciremo a gestire anche questa situazione non semplice. L’ottimismo è la forza di questa squadra“.

 

Dichiarazioni a cura di Ufficio Stampa Dinamo Banco di Sardegna.

Commenta
(Visited 24 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.