Brescia vince anche a Brindisi nonostante l'assenza di Della Valle

La Germani Brescia – seppur priva di Amedeo Della Valle, fermato all’ultimo momento da problemi intestinali – conquista la nona vittoria consecutiva in campionato sul parquet dell’Happy Casa Brindisi. Proprio i pugliesi iniziano il match ad altissimo ritmo cercando il post basso di Adrian (4 punti e 6 assist) e Perkins (20 punti e 10 rimbalzi) e riaprendo poi per il cecchino Redivo (16 punti), autore subito di tre triple che valgono la prima fuga sul 15-7. Brescia prova a reagire un minimo con la grinta di Petrucelli (23 punti) e Mitrou-Long (20 punti e 5 rimbalzi) ma Brindisi continua a premere il pedale dell’acceleratore anche con Gaspardo(12 punti) e Gentile (16 punti e 5 rimbalzi), siglando un altro parziale di 11-0 che vale il +13. Al termine del primo quarto, un paio di tiri in corsa di Gabriel (5 punti e 8 rimbalzi) e Mitrou-Long riaccorciano un minimo le distanze sul 26-16. Nel secondo periodo, continua lo show di Gentile tra canestri in allontanamento e da tre punti, permettendo così all’Happy Casa di scappare di nuovo sul 31-18. L’ingresso sul parquet del duo Laquintana (14 punti) -Cobbins (10 punti e 7 rimbalzi), tuttavia, dà la giusta scossa alla Germani che riesce così a concretizzare meglio i numerosi contropiedi che i pugliesi le concede. Aggiungendo poi l’apporto di Petrucelli e Burns (6 punti e 7 rimbalzi) e a cronometro fermo, Brescia sigla un controparziale di 4-16, riportando la sfida prepotentemente in equilibrio (35-34). Al termine del primo tempo, ci pensa poi il leader Mitrou-Long a completare la rimonta e a spegnere le fiammate di Clark (39-39 dopo 20’).
Ad inizio ripresa, ancora il canadese e Gabriel consentono a Brescia di sorpassare per la prima volta nel match gli avversari nel punteggio; Brindisi, tuttavia, resta ben dentro la contesa, cavalcando con successo il post-basso di Perkins (45-46). Successivamente, le squadre si scambiano continui sorpassi e controsoprassi, con Petrucelli e Clark protagonisti nel tiro da lontano e Perkins e Cobbins a duellare sotto le plance. Negli ultimi istanti del terzo periodo, Zanelli dalla lunetta e Gaspardo con una tripla a fil di sirena provano a rilanciare la fuga brindisina (59-54 dopo 30’).

La risposta di Brescia però non tarda ad arrivare ed è ispirata dalle dinamo di energia di nome Petrucelli e Laquintana, i quali riescono a rispondere al post di Perkins e Gentile e a consegnare il match ai 4’ minuti conclusivi di partita sul 71-72. Entrando nella fase conclusiva del match, è ancora il duo sopracitato della Germani, oltre a un clamoroso assist di Gabriel per la schiacciata di Cobbins, a siglare un canestro più fallo e la tripla dell’allungo sul +4. Dall’altra parte, un errore da oltre l’arco Gaspardo e qualche palla persa di troppo fanno affondare Brindisi, punita poi ulteriormente dal tap-in di Mitrou-Long e dai liberi di Laquintana. Finisce 83-88.

Sito Ufficiale Lega Basket

Commenta
(Visited 31 times, 1 visits today)

About The Author