Due punti d’oro contro Tolentino, la Svethia Recanati è terza

Svethia Pallacanestro Recanati – Basket Tolentino 66-58
Parziali: 14-16, 32-33, 50-48
Arbitri: Menicali e Lisotta
Svethia Recanati: Palmieri L. 9, Bartolucci 12, Peric 22, Sabbatini 4, Gelsomini F., Palmieri F. 2, Principi 2, Ottaviani 7, Gelsomini L. 8, Pezzotti ne, Borsella ne., Raponi ne. All. Padovano.
Basket Tolentino: Nacca 9, Naspi 6, Mazzoleni 16, Cimini 8, Valentini 9, Slond 6, Tomassini 2, Santinelli 2, Ancillai ne, Tiranti ne, Bibini ne. All. Palmioli.
CASTELFIDARDO – Vittoria doveva essere e vittoria è stata, magari non con una prestazione da urlo ma poco importa. La Svethia vista a Castelfidardo è stata cinica, sporca e ancora una volta dotata di grande cuore. Sempre fuori Raponi, con Pezzotti ai box e con un Principi a mezzo servizio i gialloblu hanno sudato le proverbiali sette camicie per avere la meglio di un Tolentino arrivato nella città della fisarmonica col sangue agli occhi e che ha dimostrato di non meritare l’ultimo posto in classifica. E’ stata una gara combattutissima quella che la Svethia ha vinto grazie alla prestazione sopra le righe di Peric, MVP dell’incontro e autentica spina nel fianco della difesa biancorossa. Tolentino tuttavia  gioca la sua partita e si affida ad un super Mazzoleni, il migliore dei suoi con 16 punti a referto. Dopo dieci minuti guidano di misura gli ospiti 14-16 con una Svethia che subisce la maggiore fisicità a rimbalzo di Valentini e Slond. L’equilibrio non si spezza neanche nel secondo parziale quando nonostante una maggiore aggressività in difesa i ragazzi di coach Padovano faticano a trovare con continuità il canestro: all’intervallo è +1 Tolentino (32-33) con la Svethia brava a ricucire anche il momentaneo massimo vantaggio degli ospiti (22-32). L’intervallo restituisce al match due squadre che provano ma non riescono a dare la sterzata definitiva ad un incontro che vive di intensità e tanti errori da ambedue le parti: Recanati prova con la freschezza di Bartolucci e l’energia di Ottaviani a spostare l’inerzia dalla sua parte, Tolentino non molla un possesso e si aggrappa alla coppia Nacca-Valentini. Alla penultima sirena è +2 Svethia (50-48). Ultimi dieci minuti dove i leopardiani ne hanno di più grazie ai canestri di Peric e che trovano punti d’oro anche nelle mani di Leonardo Palmieri e Federico Gelsomini: finisce 66-58 per la Svethia che può così consolidare il suo terzo posto solitario in classifica alle spalle della coppia Ascoli-Porto Recanati.
Prossimo impegno che chiuderà il girone di andata sabato alle ore 19.00 al PalaSavelli di Porto San Giorgio contro la B-Chem Virtus Basket.
Commenta
(Visited 21 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.