Olimpia Milano, Messina: "Carattere e resilienza. Ma è solo Gara-1"

Una vittoria importantissima, al termine di una partita assolutamente non adatta ai deboli di cuore. In Gara-1 dei Quarti di Finale di EuroLeague, l’Olimpia Milano ha superato, al Mediolanum Forum, il Bayern Monaco di coach Trinchieri grazie al buzzer-beater di Zach LeDay, su rimessa di Malcolm Delaney, che ha fissato il punteggio sul 79-78. Una vittoria frutto di una grande rimonta dei meneghini, sotto di 11 all’ultima pausa, ma capaci di crederci fino alla fine, anche grazie alle magie del Chacho Rodriguez.

Così Coach Ettore Messina ha commentato Gara 1 dei playoff: “Siamo entrati in campo un po’ tesi, siamo stati esitanti mentre loro hanno giocato un primo tempo di grande qualità, con percentuali alte. Nel secondo tempo abbiamo mostrato carattere ed è la cosa migliore che ci portiamo via da questa gara. Per un usare un termine abusato, siamo stati resilienti e anche fortunati. Nel finale abbiamo avuto qualche buona esecuzione sia in attacco che in difesa. Sull’ultima azione volevamo fare esattamente quello che è successo, sono stati bravi i ragazzi, perché lì basta un’esitazione, un piccolo errore e non funziona. Delaney è stato bravo ad eseguire il passaggio lungo, LeDay è stato bravo ad andare per l’alley-oop e appoggiare al ferro. Ma Gara 2 sarà ancora più difficile, loro giocheranno una partita ancora migliore, e questa serie potrebbe essere molto lunga. Penso ad un grande coach come Valerio Bianchini che non voleva mai commentare le singole partite perché – diceva – Gara 1 è solo il primo tempo”.

Dichiarazioni a cura di Ufficio Stampa Olimpia Milano.

Commenta
(Visited 26 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.