FIBA Europe Cup, Reggio Emilia vince a Kyev dopo un overtime (79-80)

La Pallacanestro Reggiana fa due su due nel Girone J di FIBA Europe Cup. Nella seconda uscita del Secondo Round, la squadra di coach Caja ha vinto 79-80 dopo un overtime sul parquet degli ucraini del Kyiv-Basket, prendendo la vetta solitaria del raggruppamento. Inizio ‘lento’ di partita, con le due squadre che faticano a trovare la via del canestro. Le percentuali restano basse e, dopo un primo tentativo di allungo degli ucraini, è Crawford, con un buzzer-beater, a timbrare l’11-13 Reggiana al 10′.

Botta e risposta nel secondo quarto. Parte forte il Kyiv, con un break di 9-2 (20-15 con 7’04” da giocare); rispondono gli ospiti, con un contro parziale di 3-9 (23-24 a 4’53” dalla pausa lunga). Dopo una tripla di Woodson per i locali, Reggio Emilia rifila uno 0-9 nei restanti minuti del secondo periodo, per il +7 a fine primo tempo (26-33). I ritmi non decollano anche al ritorno sul parquet. Gli ucraini, comunque, raggiungono la parità prima sul 42-42 (3’19” da giocare) poi sul 47-47, punteggio con il quale si va all’ultimo intervallo.

Nel quarto periodo, la partita si fa più tesa, con le due compagini che si alternano nella conduzione del punteggio. La bilancia sembra pendere dalla parte degli ucraini nel finale, quando la tripla di Brenda Thompson Jr. vale il +7 (70-63 e 1’23” sul cronometro). Il timeout di Caja sortisce i suoi effetti, ovvero uno 0-7, con triple di Cinciarini e Hopkins, che vale il 70 pari con 18″ da giocare. Caffey prova a vincerla per Kyiv, ma la sua tripla finisce sul secondo ferro. 70-70 ed overtime.

Diouf da una parte e Thompson Jr. dall’altra inaugurano l’extra-time; quindi Johnson conquista e realizza un 2+1 per il +3 Reggio Emilia (72-75 e 3’19” sul tabellone). Una tripla di Strautins fa volare gli ospiti sul +6 (72-78 e 2’39” alla fine); Kyiv si rifà sotto con un 4/4 ai liberi di Woodson (76-78 ed 1’32” da giocare). Dopo una palla persa da Hopkins, è ancora il #3 di casa ad infilare la bomba del sorpasso (79-78 ad 1’10” dal termine). Dopo gli errori di Strautins e Woodson, a deciderla è Hopkins: il #5 di Reggio Emilia prima sbaglia un tiro nel traffico da breve distanza, poi è bravo nel tap-in. Ad 1″ dalla sirena, Reggio Emilia conduce 79-80; il disperato tentativo di Coffey dalla sua metà campo è corto e la squadra di Caja porta a casa la vittoria.

 

TABELLINI

KYIV-BASKET – PALL. REGGIANA 79-80

PARZIALI: 11-13; 15-20; 21-14; 23-23; 9-10.
PROGRESSIVI: 11-13; 26-33; 47-47; 70-70; 79-80.

KYIV-BASKET: James Bernard Thompson Jr. 16 (9 rimbalzi), Woodson 23, Caffey 7, Garrett Jr. 2, Swing 7, Voinalovych 3, Anikiyenko 4, Washington 9, Tyrtyshnyk 3, Skapintsev5. All. Ainars Bagatskis.

PALL. REGGIANA: Stephen Mark Thompson Jr. 10, Hopkins 13, Soliani, Strautins 3, Crawford 12, Colombo, Cinciarini 10 (11 assist), Johnson 9 (11 rimbalzi), Olisevicius 14, Bonacini, Diouf 9. All. Attilio Caja.

Commenta
(Visited 135 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.