L'Olimpia in finale con il 96-65 sulla Reyer. Messina: "Siamo soddisfatti", De Raffaele: "Speravamo in una partita diversa"

Nella prima delle due semifinali di Coppa Italia 2021, l’Olimpia Milano ha schiantato la Reyer Venezia, abbattuta con un netto 96-65. Una partita durata sostanzialmente un tempo (42-38 al 20′), con i meneghini a mettere poi decisamente la freccia nel terzo quarto in particolare (30-11 il parziale). Sergio Rodriguez (22+9 assist) è stato il trascinatore dell’Olimpia, supportato da Zach LeDay (16+4 rimbalzi) e da Kyle Hines (14+10 rimbalzi). Nei Lagunari, gli unici in doppia cifra sono stati Mitchell Watt (18+6 rimbalzi) e Stefano Tonut (14).

Ettore Messina, allenatore dell’A|X Armani Exchange Milano, ha commentato così la vittoria sull’Umana Reyer: “Ovviamente siamo contenti anche se all’inizio i miei giocatori mi sono sembrati un po’ contratti, nervosi e indecisi e solo la difesa ci ha tenuto in partita. Questa è la conferma che i ragazzi stanno lavorando con enorme serietà. Le insidie sono ancora tante, le altre due semifinaliste sono squadre tiratrici e quindi difensivamente è difficile preparare le partite. Venezia ha aggiunto anche Clark che quando giocava Cantù ci aveva distrutti: una eventuale serie saranno match molto aperti”.

Queste le dichiarazioni di Walter De Raffaele, coach dell’Umana Reyer Venezia: “Speravamo in una partita diversa, o perlomeno che durasse di più. Per vincere contro Milano serve disputare 40 minuti con grande intensità. Milano ha fatto semplicemente vedere perché è prima in campionato. Ho un solo dispiacere: quello di non aver allungato la partita in termini di competitività. Abbiamo perso fiducia e questo è andato a favore di Milano; se pensiamo a fare le sfide di talento non ne abbiamo abbastanza in confronto a Milano. Per più di 20 minuti il gap è stato corto, poi abbiamo sofferto Hines e la loro fisicità. Possiamo fare molto meglio, senza presunzione, lo abbiamo fatto vedere nei primi due quarti”.

Dichiarazioni a cura di Ufficio Stampa Lega Basket.

Commenta
(Visited 19 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.