Pesaro batte Brindisi 69-74. Repesa: "Un sogno la finale", Vitucci: "Primo tempo determinante"

La Vuelle continua ad essere la sorpresa di queste Final Eight 2021. Nella seconda semifinale, infatti, Pesaro è riuscita ad avere la meglio anche dell’Happy Casa Brindisi, sconfitta 69-74 al termine di una sfida nella quale (come detto anche da Vitucci nel post partita) un’incidenza non indifferente l’ha avuta un secondo quarto chiuso dai marchigiani con un parziale di 16-26. Justin Robinson (23+4 assist) è stato il trascinatore della Vuelle; Darius Thompson (19+7 assist) e Nick Perkins (16+6 rimbalzi) non sono bastati ai pugliesi.

Queste le parole di Frank Vitucci, coach dell’Happy Casa Brindisi: “Il primo tempo è stato determinante sul risultato finale in quanto abbiamo concesso troppi rimbalzi. Ci siamo impegnati ma potevamo dare comunque ancora di più e il risultato ci ha punito. Nell’ultima azione Visconti si è fatto prendere dall’emozione, da un po’ di agitazione e di inesperienza”.

Le dichiarazioni di Jasmin Repesa, coach della Carpegna Prosciutto Pesaro: “Una soddisfazione enorme, giocare la finale è per noi più di un sogno, soprattutto guardando alla situazione di 5 mesi fa. Brindisi è più fisica ed atletica, siamo andati bene a rimbalzo e abbiamo mosso la palla: solo così si può vincere contro queste squadre. Abbiamo perso il vantaggio accumulato in poco tempo ma alla fine abbiamo vinto. Devo valutare cosa è mancato quando gli avversari ci hanno recuperato, perché domani si gioca contro una squadra molto forte,contro cui serviranno 40 minuti di gioco disciplinato”.

Dichiarazioni a cura di Ufficio Stampa Lega Basket.

Commenta
(Visited 23 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.