L'Assigeco fa suo il derby piacentino con una buona Bakery

PIACENZA-  Spettacolo si attendeva e spettacolo è stato. L’Assigeco mette le mani sul derby contro la Bakery come già le era accaduto all’andata al “Pala Banca” imponendosi per 76-65. La compagine di coach Stefano Salieri ha condotto le danze dall’inizio alla fine. I padroni di casa, soffrendo nella prima parte di gara, si sono però rifatti sotto con una ripresa di ottima levatura riuscendo alla fine a contenere uno svantaggio che era arrivato anche a quota ventisei punti. Un derby che, insomma, ha garantito intensità ed è stato giocato a viso aperto facendo onore al mondo della palla a spicchi. Per l’Assigeco decisivo l’apporto di un pressoché incontenibile Devoe ma anche Guariglia e Pascolo hanno inciso in modo significativo, nella Bakery in evidenza Chinellato, Raivio, Donzelli e Czumbel.

 

PRIMO QUARTO – Derby piacentino tutto da gustare. Bakery reduce da due sconfitte con Cantù e Casale e in cerca di punti preziosi per dare ossigeno alla sua classifica in vista della fase a orologio, Assigeco con due vittorie alle spalle e un pensiero alla conquista dei playoff. Pascolo, servito da Sabatini, porta subito gli ospiti avanti ma la Bakery risponde subito: 2-2 dopo trenta secondi. Devoe rimette avanti l’Assigeco da sotto, nuovo pareggio Bakery con Chinellato. La gara è intensa sin dall’avvio. Sabatini , in contropiede,  si invola e la squadra di coach Stefano Salieri va di nuovo avanti di un possesso. Si gioca punto a punto. Devoe prova il primo allungo Assigeco sul più quattro colpendo da sotto. Donzelli  rimette la Bakery in corsa: 6-8 dopo quattro minuti. L’ex Urania Raivio, servito da Chinellato, colpisce e riporta la situazione in parità. L’Assigeco si alza in quota di nuovo con una tripla.  Devoe rincara la dose e gli ospiti si portano in massimo vantaggio sul più cinque. Pascolo continua a fare affondare la lama agli ospiti e, sull’8-15, coach Campanella chiama il timeout volendo rifletterci su con i suoi.  Alla ripresa l’Assigeco continua a macinare punti. La Bakery appare frastornata e gli ospiti volano a più dodici: 8-20 a due minuti e mezzo dal primo mini intervallo. Raivio prima fallisce , poi prende il rimbalzo e ribadisce a canestro portando la Bakery a dieci punti. Guariglia risponde però subito per il 10-22. La Bakery prova a riavvicinarsi con una tripla e un altro canestro con un parziale di 5-0.  Guariglia, però, replica subito su fronte Assigeco portando a cinque punti il suo score personale. Il primo quarto vede l’Assigeco avanti per 24-15 ma con una Bakery decisamente in partita.

 

SECONDO QUARTO –  Tripla di Devoe e l’Assigeco vola a più tredici. Donzelli subisce fallo dall’ex Orzinuovi Galmarini e va in lunetta non sfruttando però alcuno dei due tiri liberi. Gancio di Seck e l’Assigeco resta in mare aperto con quattordici punti di vantaggio: 15-29 dopo due minuti e mezzo. Sabatini continua a far restare l’Assigeco in orbita sul più sedici. Sacchettini prova a rimettere la Bakery in partita. Bellan, però, porta la squadra di Salieri di nuovo sul più diciannove in vantaggio massimo: 17-36 al 4’. Assigeco travolgente e Bakery che fatica a imporre i proprii ritmi. Raivio tenta di spezzare l’assolo degli ospiti, Guerci con una tripla risponde subito. Raivio mette a segno i suoi nove punti di gara cercando di tenere in partita la Bakery ma Devoe replica ed è il 22-43 a due minuti dal termine della prima parte di gara. Coach Campanella chiama il timeout per cercare di tamponare la falla. Seck rifinisce il massimo vantaggio dell’Assigeco con una schiacciata. All’intervallo lungo l’Assigeco conduce disinvoltamente per 46-25. Bakery in netta difficoltà e viva soltanto a sprazzi.

 

TERZO QUARTO – L’Assigeco si alza sul più ventuno con Pascolo ma la Bakery replica subito: 28-47 dopo quarantacinque secondi.  Ancora Pascolo affonda la lama. Guariglia pesca Devoe che colpisce da sotto, l’Assigeco continua a  restare in pieno controllo della gara con un più ventitré. Guerci ne mette altri due ed è il 28-54, coach Campanella chiama il timeout avendo notato il riavvio di gara sottotono dei suoi. Chinellato prova a rianimare la Bakery con una bomba. Raivio cerca di riportare i padroni di casa meno distanti. Chinellato va in lunetta avendo subito fallo e ne mette due su due. Coach Salieri chiama il timeout sul 37-56 a metà quarto. La Bakery prova a giocare la carta del cuore per cercare di risalire disperatamente la china. Alla ripresa i padroni di casa vanno sul meno sedici grazie a una tripla, immediata replica ospite. La Bakery appare maggiormente in partita rispetto ai due precedenti quarti sospinta soprattutto dal duo Chinellato- Raivio. Donzelli si aggiudica un rimbalzo e porta ai padroni di casa altri due punti: 45-58. L’Assigeco accusa una flessione realizzativa che consente ai cugini di riavvicinarsi. Guariglia in girata risblocca gli ospiti. Donzelli risponde con una tripla e alla fine del terzo quarto il punteggio è 48-60. Assigeco sempre in largo vantaggio ma una Bakery in decisa ripresa.

 

ULTIMO QUARTO – L’Assigeco si porta a quindici lunghezze di vantaggio. Raivio e Devoe danno alle rispettive compagini fieno in cascina dalla lunetta: 51-65 dopo quattro minuti. Guariglia mette a segno una tripla che tiene gli ospiti al largo sul più diciassette a metà quarto. Coach Campanella chiama il timeout per cercare di dare slancio ai suoi e farli tornare sotto. Alla ripresa la Bakery ha una fiammata con Donzelli da sotto su assist di Raivio. Quest’ultimo indovina una tripla dall’angolo e i padroni di casa si avvicinano a meno nove. Guariglia subisce fallo e va in lunetta e ne mette due su due. Czumbel ha un sussulto e la Bakery piomba a meno otto: 62-70 a due minuti dal termine della contesa. Pascolo subisce fallo da Sacchettini e va in lunetta mettendoli entrambi. Assigeco a più dieci. Tripla di Czumbel e padroni di casa a meno sette. Coach Salieri chiama il timeout sul 65-72. Due tiri liberi tengono l’Assigeco al largo. Devoe, in penetrazione, mette i titoli di coda siglando il più undici ospite. Gli ospiti si impongono per 76-65 ma la Bakery esce dal campo a testa alta.

ARBITRI

Claudio Di Toro di Perugia, Mauro Moretti di Marsciano (PG) e Daniele Yang Yao di Vigasio (VR)

 

 

 

TABELLINO

 

BAKERY PIACENZA: Raivio 21, Czumbel 19, Chinellato 11, Donzelli 9, Lucarelli 2, Sacchettini 2, El Agbani 1, Venuto, Morse, Balestra, Carone, Bonacini. Coach: Federico Campanella.

 

Tiri liberi: 5 su 12, rimbalzi 32 (Donzelli 11), assist 19 (Raivio 5)

 

 

 

ASSIGECO PIACENZA: Devoe 25, Pascolo 15, Guariglia 14, Querci 10, Sabatini 6, Seck 4, Bellan 2, Galmarini, Gajic, Gherardini, Deri. Coach: Stefano Salieri.

Tiri liberi: 10 su 10, rimbalzi 30 (Guariglia 12), assist 20 (Sabatini 9)

 

Guariglia in doppia doppia

 

 

 

 

 

 

Commenta
(Visited 41 times, 1 visits today)

About The Author

Cristiano Comelli Sono nato a Milano il 12 gennaio 1970 e mi occupo di giornalismo da circa vent'anni sia di cronaca sia di sport. Ho cominciato con il quotidiano locale "La Prealpina" scrivendo di calcio e ciclismo, poi, sempre per il calcio, ho avviato una collaborazione con il quotidiano "Il Giorno" che dura tuttora. MIisono poi avvicinato al mondo del basket attraverso le collaborazioni con alcune testate on line ed eccomi qua, pronto a vivere la magia del basket insieme con gli amici di Tuttobasket.