Stella Azzurra, tris stagionale con Latina dopo Rieti e Ferrara

La sfida metteva in palio punti pesanti in chiave sicurezza. Alla fine, tra Stella Azzurra Roma e Benacquista Assicurazioni Latina, al “Pala Veroli Coccia” ha sorriso la squadra di casa capace di darsi l’accelerazione decisiva nell’ultimo quarto imponendosi per 72-68 dopo essere stata a rincorrere nella prima mezz’ora di gara. I pontini erano privi di due cecchini di punta come Passera e Benetti ma questo non toglie nulla al merito dei capitolini in cui hanno brillato soprattutto le stelle di Rullo, Menalo e Visintin. A Latina non è invece stato sufficiente un travolgente Lewis.

PRIMO QUARTO – Gilbeck presenta subito il biglietto da visita con un gioco da tre punti ma Marcius riavvicina subito i padroni di casa. Coach Germano D’Arcangeli incappa subito, e ingenuamente, in un fallo tecnico e manda in lunetta Baldasso che sigla il 4-2 pontino. Menalo ristabilisce la parità, poi la Stella Azzurra prova ad alzarsi in quota ma Lewis, sempre a suon di tiri liberi, ripristina l’equilibrio a quota sei. Baldasso va a bersaglio e, dopo metà quarto, è 11 pari. Fall riporta in quota Latina ma la Stella Azzurra non lascia andare gli ospiti in mare aperto. Lo stesso Fall e Baldasso, però, imprimono al roster di coach Franco Gramenzi l’accelerazione decisiva mandandoli al primo riposo dopo dieci minuti di gara avanti per 20-13.

SECONDO QUARTO – La Stella Azzurra prova l’operazione riavvicinamento ma l’ex Orlandina basket fall dimostra alla dirigenza pontina quanto azzeccato sia stato l’avere fiducia in lui e i pontini si alzano in quota sul 22-15. Gli ospiti provano a prendere il volo elevandosi fino al più nove ma la Stella Azzurra riesce a tenere dritta la barra della concentrazione e si riporta a meno tre: 26-29. D’Arcangeli chiama poi il timeout, poi Visintin rialza in quota Latina con un tiro libero , Lewis traccia un minifossato per i pontini a più cinque. Rullo risponde per i padroni di casa ma Fall riporta i cinque punti di vantaggio. Lewis si produce a fine frazione in un pregevole 4-0 intervallato da un canestro di Rullo. All’intervallo lungo Latina è ancora vanti per 39-35.

TERZO QUARTO – Latina comincia a colpire con l’ispiratissimo Lewis e con Raucci portandosi a più otto, la Stella Azzurra va in riavvicinamento ma Gilbeck schiaccia d’autorità per il 39-45. Rullo è una furia devastante, certamente il trascinatore dei capitolini ed è anche grazie a lui se la Stella Azzurra si riporta in scia a sole due incollature di ritardo: 43-45. Gramenzi chiama il timeout, i padroni di casa cominciano a farsi balenare in testa l’idea di poterla portare a casa e ripristinano la parità con Marcius. Rullo, con una tripla, li porta a mettere la freccia di sorpasso ma Piccone, con lo stesso punteggio, riporta l’equilibrio a quota 48. Ancora Lewis prende per mano i pontini e li conduce alla fine del penultimo quarto a dettare ancora legge per 52-49.

ULTIMO QUARTO – La Stella Azzurra si porta a una sola lunghezza e poi si riporta avanti. Latina perde per strada Gilbeck che si autoesclude dopo il fischio del quinto fallo a suo carico. Fall riporta in quota Latina di un punto, poi si assiste a un avvincente sorpasso e controsorpasso autografato da Visintin e Baldasso. Il gioco da tre punti di Marcius fa decollare la Stella Azzurra che poi ci prende gusto e allarga il fossato con Visintin (63-57). Mouaha subisce fallo da Rullo ma in lunetta ne centra soltanto uno su due, poi riesce a circa un minuto e mezzo dal termine ad affondare ancora la lama con una tripla. Fall e Lewis riavvicinano Latina a meno due, Rullo mette a segno su opposto versante due liberi che si è andato a prendere per un fallo subito da Baldasso. Lewis porta Latina a credere ancora di poterla fare sua con un gioco da tre punti che vale il 70-68. Timeout Stella Azzurra, poi Marcius chiude il discorso andando a bersaglio con due tiri liberi. Vano il tentativo finale di tripla di Lewis a fil di sirena. La Stella Azzurra può festeggiare il terzo successo stagionale dopo quelli con Rieti e Ferrara. E, soprattutto, avvicina San Severo e la stessa Latina portandosi a quota sei ovvero a meno due da loro.

TABELLINO

STELLA AZZURRA ROMA: Rullo 20, Menalo 11, Visintin 11, Marcius 10, Giordano 8, Thompson jr 4, Innocenti 4, Nikolic 4, Thioune, Ndzie. N.e: Cipolla, Pugliatti. Coach: Germano D’Arcangeli.

Tiri liberi: 8 su 12, rimbalzi 39 (Marcius 12), assist 21 (Thompson jr 6).

BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA: Lewis 21, Fall 14, Baldasso 12, Mouaha 6, Raucci 5, Piccone 5, Gilbeck 5, Hajrovic, Passera, Bagni, Donati, Bisconti. Coach: Franco Gramenzi.

Tiri liberi: 13 su 23, rimbalzi 36 (Lewis 13), assist 12 (Baldasso 4)

ARBITRI

Angelo Caforio di Brindisi, Marco Barbiero di Milano e Francesco Praticò di Reggio Calabria.

Commenta
(Visited 19 times, 1 visits today)

About The Author

Cristiano Comelli Sono nato a Milano il 12 gennaio 1970 e mi occupo di giornalismo da circa vent'anni sia di cronaca sia di sport. Ho cominciato con il quotidiano locale "La Prealpina" scrivendo di calcio e ciclismo, poi, sempre per il calcio, ho avviato una collaborazione con il quotidiano "Il Giorno" che dura tuttora. MIisono poi avvicinato al mondo del basket attraverso le collaborazioni con alcune testate on line ed eccomi qua, pronto a vivere la magia del basket insieme con gli amici di Tuttobasket.