La New Basket Agropoli cade sul campo di Pallacanestro Salerno

La seconda gara della stagione tra Pall. Salerno e New Basket Agropoli si è chiusa con il punteggio di 70-67 per i padroni di casa. Nella gara, disputata al Palasport di Capriglia a Pellezzano, ha pesato non poco l’arbitraggio che ha privato nelle battute finali i cilentani dei lunghi, utili sotto canestro. Ma nonostante l’infortunio di Farese, che ha portato coach Lepre anche ad avere meno possibilità di rotazioni, la prestazione dell’intera squadra è risultata molto positiva, considerata anche la valenza degli avversari. Adesso, un giorno di riposo e poi si ritorna sul parquet per preparare la sfida di domenica prossima contro Angri.

Questo il commento di coach Franco Lepre a margine dell’incontro: «E’ stata una gara combattuta, che ci ha visto avanti in più occasioni. Ci ha penalizzato l’arbitraggio in quanto ci siamo ritrovati verso la fine ad avere tre lunghi in panchina con cinque falli. Non è stato usato lo stesso metro di decisione anche con gli avversari, forse anche gli arbitri si sono arrugginiti a causa del lungo stop dovuto alla pandemia. E quando non si combatte ad armi pari, è normale che si possa perdere la possibilità di portare a casa i 2 punti. In ogni caso – sottolinea – è stata una buona prova di carattere per i miei ragazzi. Abbiamo reagito ai loro parziali e se avessimo avuto i lunghi a disposizione, sono convinto che l’avremmo vinta. Una buona gara disputata su un campo difficile – conclude – senz’altro positiva per la nostra crescita».

TABELLINO

PALLACANESTRO SALERNO-NEW BASKET AGROPOLI 70-67

NEW BASKET AGROPOLI: Di Mauro 6, Pekic 25, Tarolis 15, Lepre G. 14, Cordici 2, Borrelli 4, D’Angelo, Norci. Allenatore: Lepre.

Parziali: 11-17; 14-21; 23-8; 22-21.

Comunicato e dichiarazioni a cura di Dott. Andrea Passaro, Ufficio Stampa New Basket Agropoli.

Commenta
(Visited 133 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.