Una buona Virtus Salerno si arrende al supplementare a Taranto

Peccato, davvero. Non è bastato essere padrone del gioco per lunghi tratti sul difficile campo della CJ Taranto, in Puglia la Virtus Arechi Salerno si è dovuta arrendere dopo un tempo supplementare che non può che lasciare l’amaro in bocca (credit foto Prospero Scolpini).

La gara: dopo aver aperto la gara con Monopoli di una settimana fa, in terra pugliese Coltro concede il bis. I suoi 4 punti danno subito ritmo e fiducia ai blaugrana che, nonostante Marini costretto immediatamente alla panchina causa due falli, tocca il +10 al 7′ quando Rinaldi realizza la tripla del 6-16. Ma un paio di giocate da due punti più libero supplementare rialzano Taranto che allo scadere della prima frazione trova poi il canestro del sorpasso con la “bomba” dall’angolo di Conti. Sempre dal perimetro i padroni di casa, spinti da Gambarota e Carone, provano a costruire un vantaggio più rassicurante. Ed effettivamente questo accade. Ma il -7 la Virtus riesce a ridurlo in pochi possessi (-2 all’intervallo lungo), poi nella ripresa fa anche meglio: la grande intensità in difesa e le mani calde di Mennella e Marini in attacco rappresentano il binomio perfetto per ribaltare il punteggio (39-47). Come accaduto, però, in precedenza, anche in questa circostanza Taranto prima riesce a ridurre il gap e poi a colpire dall’arco dei tre punti allo scadere della terza frazione (Diomede per il 54-52). Ma non sarà l’ultimo controsorpasso. Il copione, infatti, non muta neppure nell’ultima frazione, momento nel quale Mennella diventa il vero protagonista in entrambe le metà campo trascinando la Virtus sul nuovo +7. Ma ovviamente non basta neppure questa volta, Taranto rimonta nuovamente e si va così al supplementare dove la squadra di casa si dimostra più lucida (82-76 il finale).

 

CJ BASKET TARANTO-VIRTUS ARECHI SALERNO 82-76 dts (20-19, 37-36, 54-52, 67-67)

Taranto: Sergio 8, Erkmaa 17, Conti 12, Diomede 9, Gambarota 18, Klanskis 2, Ponziani 8, Liace ne, Cianci ne, Carone 8. Coach: Olive

Virtus: Rinaldi 12, Marini 15, Coltro 7, Rajacic 7, Bonaccorso 12, Mennella 17, Valentini 2, Romano, Peluso ne, Cimminella 4, Caiazza ne. Coach: Di Lorenzo

Arbitri: Barbieri e Orazi.

Ufficio Stampa Virtus Salerno

Commenta
(Visited 40 times, 1 visits today)

About The Author

Gennaro Dimonte Nato a Barletta nel 1994. Prossimo alla laurea in Scienze della Comunicazione e aspirante giornalista. Si divide tra la palla a spicchi e il calcio, con i miti di Carmelo Anthony e Del Piero nel cuore. Grande appassionato di NBA, spera di rivedere i suoi Knicks tra le grandi.