EuroLeague 2019/20, Day17: vincono Efes e Real. Ko Barça, Maccabi e CSKA

Primo turno di EuroLeague del nuovo anno, e non sono mancate le sorprese. A cominciare dalle sconfitte del Barcellona e del Maccabi Tel Aviv, finite ko rispettivamente per mano di Baskonia e Zalgiris Kaunas. I catalani, reduci da 5 vittorie in fila, inciampano nel derby spagnolo giocatosi alla Fernando Buesa Arena di Vitoria, mancando di un soffio la rimonta dal -16 della pausa lunga (47-31). La squadra di coach Ivanovic la spunta 76-74, con Pierre Oriola a fallire la tripla della vittoria sulla sirena. Pierria Henry (20) è il top-scorer di serata, con Nikola Mirotic che spicca nel Barça (17+5 rimbalzi).

Spostiamoci alla Zalgirio Arena, dove la squadra di coach Jasikevicius fa lo sgambetto agli israeliani, con il punteggio di 73-68. Sul pari 53 a fine terzo quarto, i lituani scappano una prima volta nella prima parte del quarto conclusivo (61-53 a 7’15” dal termine); resistono al tentativo di rientro del Maccabi e nel finale si garantiscono un margine di sicurezza, sospinti da Lukas Lekavicius (23 e 7/11 al tiro in 22′). Non bastano Jake Cohen (20+7 rimbalzi) e Tyler Dorsey (18+5 rimbalzi) alla formazione di coach Sfairopoulos.

Ne approfittano Anadolu Efes e Real Madrid, che chiudono al comando il girone d’andata. I ragazzi di coach Ataman si sbarazzano con un deciso 101-82 al Sinan Erdem Dome del Khimki Mosca, che viene mandato al tappeto nel terzo quarto (30-18 il parziale). Sugli scudi Tibor Pleiss (20+10 rimbalzi) e Shane Larkin (20+5 rimbalzi e 4 assist), mentre non bastano sei uomini in doppia cifra ai russi (Jeremy Evans il top-scorer (15+9 rimbalzi)). Gli spagnoli, invece, espugnano l’Astroballe di Villeurbanne, sconfiggendo l’ASVEL 77-87 e ottengono la 12° vittoria di seguito. Il trio formato da Trey Thompkins (20+7 rimbalzi), Jordan Mickey (18+7 rimbalzi) e Rudy Fernandez (18) guida all’ennesimo successo la squadra di coach Laso; Charles Kahudi (18) è il migliore per i transalpini.

Importanti vittorie per Panathinaikos ed Olimpia Milano. I greci espugnano il parquet dello Sports Palace Yantarny di Kaliningrad spuntandola dopo un overtime ai danni del CSKA Mosca (102-106). Brillano particolarmente Konstantinos Mitoglou (25+16 rimbalzi) e Nick Calathes (22+17 assist); dall’altro lato non bastano Mike James (30+5 rimbalzi e 5 assist) e Daniel Hackett (24). Soffre tanto l’Olimpia di coach Messina ma, al termine di un match punto a punto, arriva il successo sullo Zenit San Pietroburgo (73-72), che permette ai meneghini di girare la boa di metà regular season con un record positivo. Sorride anche il Valencia che, al La Fonteta, con un ottimo secondo tempo (54-35 il parziale), stende l’Alba Berlino (91-77); bene nella squadra di coach Ponsarnau Jordan Loyd (19), supportato da Alberto Abalde (16+5 rimbalzi) e da Aaron Doornekamp (15).

In una classica del basket europeo, il Fenerbahçe espugna 87-96 il parquet del Peace and Friendship Stadium di Atene, sconfiggendo un Olympiacos che paga caro il parziale subito nel secondo periodo (20-30). Nella partita che vede Vassilis Spanoulis (14+8 assist) superare Juan Carlos Navarro in cima alla classifica all-time dei migliori realizzatori della EuroLeague, è Nando De Colo a prendersi il proscenio (32), supportato dal nostro Gigi Datome (15) e dall’ex Kostas Sloukas (14+9 assist e 4 rubate). Alla Stark Arena di Belgrado, quindi, nettissima vittoria della Stella Rossa, che schianta 93-63 il Bayern Monaco, in un match ampiamente chiuso praticamente a fine terzo quarto (71-46). In evidenza nei serbi Lorenzo Brown (15+7 assist e 6 rimbalzi) e Kevin Punter (15); si salva nei tedeschi Greg Monroe (20+5 rimbalzi).

 

EUROLEAGUE 2019/20, DAY17

Stella Rossa Belgrado (SRB) – Bayern Monaco (GER) 93-63

Zalgiris Kaunas (LTU) – Maccabi Tel Aviv (ISR) 73-68

Olympiacos (GRE) – Fenerbahçe (TUR) 87-96

Baskonia (SPA) – Barcellona (SPA) 76-74

CSKA Mosca (RUS) – Panathinaikos (GRE) 102-106 OT

Anadolu Efes Istanbul (TUR) – Khimki Mosca (RUS) 101-82

ASVEL (FRA) – Real Madrid (SPA) 77-87

Olimpia Milano (ITA) – Zenit San Pietroburgo (RUS) 73-72

Valencia Basket (SPA) – Alba Berlino (GER) 91-77

CLASSIFICA: Efes e Real Madrid (14-3); Barcellona (13-4); Maccabi e CSKA (11-6); Panathinaikos (10-7); Olimpia (9-8); Stella Rossa, Khimki, Valencia e ASVEL (8-9); Baskonia (7-10), Olympiacos, Fenerbahçe e Bayern (6-11); Zalgiris ed Alba Berlino (5-12); Zenit (4-13).

Commenta
(Visited 50 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.