La settimana delle italiane in Europa

Si è chiusa ieri sera la settimana “europea” per le squadre italiane impegnate nelle competizioni europee. Il bilancio di questi due giorni è sicuramente positivo, con quattro successi su cinque partite che hanno visto protagoniste le società del nostro campionato.

Impresa dell’Olimpia Milano in Eurolega al Palau Blaugrana di Barcellona: i vicecampioni d’Italia battono la corazzata allenata da Jasikevicius per 73-75. Protagonisti assoluti il Chacho Rodriguez (18 punti) e l’ex di turno Malcolm Delaney che manda a segna la cruciale tripla del +4 a 13 secondi dalla fine. Più silenziosi ma cruciali nel finale anche i contributi di Hall e Bentil, agli spagnoli non bastano i 22 di Kuric e i 18 di Mirotic.

La Virtus Bologna resiste ai tentativi di rimonta e ha la meglio in volata sui francesi del Bourg En Bresse per 83-82 in 7Days Eurocup. Sono Weems e Jaiteh con 15 punti a testa gli eroi di serata fra gli uomini di Scariolo, bella prova anche per Pajola (7 punti, 9 assist), dall’altra parte vanno segnalate le prestazioni di due volti noti del nostro campionato, l’ex Varese Jalen Jones (17+6 rimbalzi) e il giocatore rivelazione della LBA con la maglia della Dolomiti Energia Trentino nella scora stagione, JaCorey Williams (13+5).

L’Aquila Basket non riesce nell’impresa contro la corazzata del Partizan nel testacoda del girone A di Eurocup: alla Stark Arena di Belgrado va in scena un no-game che finisce 97-65 per i serbi, trascinati dai 18 di Madar e i 17 di due giocatori visti anche in Italia, Dallas Moore e Kevin Punter. Per i trentini, ancora orfani di Saunders, Reynolds e Bradford positivi al Covid-19, si salvano Mezzanotte (15), Caroline (14) e Flaccadori (13).

Treviso si aggiudica il primo round della mini-serie per i Play-In di Champions League battendo i greci del Lavrio Megabolt al PalaVerde con il punteggio di 87-72. Gran prova offensiva per i veneti nel segno di Sims (22), Dimsa (19) e Russell (18), per gli ospiti 17 punti di Jerry Smith e dell’ ex Trieste Corey Sanders.

Reggio Emilia resta imbattuta in FIBA Europe Cup sbarazzandosi agevolmente della formazione belga degli Antwerp Giants per 86-72. Top scorer per gli emiliani Olisevicius (17), doppia-doppia per Johnson (10+10 rimbalzi) e sfiorata anche da Hopkins (12+9), gli avversari si aggrappano alle giocate dell’ex Cremona Tiby (19) e Rogers (13).

Si sarebbe dovuta giocare anche Umana Reyer Venezia-Gran Canaria, ma Euroleague Basketball ha disposto il rinvio a causa del focolaio covid-19 all’interno della squadra spagnola.

Commenta
(Visited 23 times, 1 visits today)

About The Author

Massimo Furlani Nato a Trento nel 1998, laureato in Studi Internazionali e aspirante giornalista. Malato del basket tanto italiano quanto americano, Dwyane Wade e Steve Nash gli idoli.