La Lega A scalda i motori con un occhio verso i prossimi impegni della Nazionale

La stagione del grande basket italiano si accinge ad entrare nel vivo e nelle zone nobili della classifica si accende di nuovo la lotta tra Milano e la Virtus Bologna. L’attenzione dei tifosi, però, è rivolta anche verso la Nazionale di coach Sacchetti, che nelle prossime settimane sarà impegnata nelle qualificazioni ai prossimi mondiali FIBA 2023, che si giocheranno in Giappone, in Indonesia e nelle Filippine.

La lotta scudetto sarà tra Olimpia Milano e Virtus Bologna?

Dopo la sconfitta nelle finali 2021 proprio contro la Virtus Bologna, quest’anno Milano si presentava ai nastri di partenza della stagione con tutti i favori del pronostico dalla propria parte. La squadra allenata dal coach Messina, in estate, è riuscita a migliorarsi ulteriormente e, soprattutto, ha iniziato ad assimilare gli automatismi offensivi e difensivi che da sempre caratterizzano le squadre di Messina. L’Olimpia in questo inizio di stagione ha perso solo due gare in Lega A e si sta ben comportando anche in EuroLega, dove ricopre il terzo posto e ha lasciato intendere di avere a propria disposizione tutte le qualità per arrivare fino in fondo. A frapporsi tra Milano e lo scudetto c’è però ancora una volta Bologna, con le V Nere che continuano a convincere e possono fare affidamento su un Teodosić che si conferma tra i migliori giocatori in circolazione in Europa. Anche secondo le scommesse sportive saranno proprio Milano e la Virtus a giocarsi lo scudetto sino alla fine, ma occhio alle rivelazioni Brescia e Trieste che hanno ampiamente dimostrato di potersela giocare a viso aperto con chiunque.

La Nazionale sarà impegnata nelle qualificazioni mondiali

Giunta alle Olimpiadi dopo aver eliminato la Serbia al pre-olimpico, questa estate la Nazionale Italiana si era presentata in Giappone senza particolari ambizioni. L’unico obiettivo era ben figurare, ma ben presto il team azzurro ha dimostrato di saper giocare da squadra e, alla fine, ha chiuso al quinto posto finale: uno dei migliori risultati di sempre nella rassegna olimpica per il nostro basket. Il gruppo a disposizione di Sacchetti è composto dal giusto mix di giocatori esperti come Datome, Belinelli, Melli e Gallinari, e di cestisti in cerca di affermazione a livello internazionale come i vari Fontecchio, Mannion e Polonara. In vista dei prossimi impegni, che varranno per le qualificazioni ai Mondiali del 2023, Sacchetti spera di poter fare affidamento anche su Spagnuolo e su Paolo Banchero, che si sta mettendo in mostra nel campionato NCAA e che sembra destinato a essere la prima scelta al Draft NBA del prossimo anno. Dopo tempi difficili, l’Italia torna a sognare e chissà che nei prossimi anni non possano tornare a crearsi le condizioni per vedere una squadra capace di giocarsela con chiunque a livello internazionale.

Coach Sacchetti ha a propria disposizione un gruppo decisamente interessante e la sensazione è che da qui a breve questa Nazionale possa letteralmente esplodere. Nel frattempo, i tifosi si godono il nostro campionato di Serie A che, come di consueto, è estremamente equilibrato e che anche quest’anno promette di regalare sorprese a non finire.

Commenta
(Visited 65 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.