Alla Virtus il derby con la Fortitudo. Djordjevic: "Non la giornata perfetta, ma contento per questa vittoria"

La Virtus Bologna si è aggiudicata l’atteso derby felsineo con la Fortitudo, chiuso con il punteggio di 81-73. Al termine della partita, Coach Djordjevic ha commentato così ai microfoni Rai la vittoria nel derby n.110: “Non è stata una partita, ma un derby. Alcuni tiri negli ultimi secondi hanno permesso alla Fortitudo di sfruttare le nostre disattenzioni, e con questo sono riusciti a rientrare. Noi abbiamo iniziato con l’inerzia della coppa, cercando di risparmiare qualcuno e forse per questo nel primo tempo ci è mancata precisione nel tiro e per questo abbiamo cercato più tiro da 3 che non gioco sotto. Con la buona difesa nel secondo tempo siamo riusciti a giocare di squadra, sono contento per il derby vinto. Non è stata una giornata perfetta, abbiamo da valutare l’infortunio di Markovic che potrebbe non essere una semplice distorsione. Poi non guardo la classifica, cerco solo di andare avanti.”

Marco Belinelli, MVP di serata con 23 punti, in 23′ di partita con 21 di valutazione, ha parlato così nel post gara della Segafredo Arena: “Era importante iniziare con il piede giusto, il derby è una partita importante. Siamo partito molto bene, ma siamo stati rimontati e per questo dobbiamo migliorare. Bella prestazione di squadra, ora un po’ di riposo e penseremo alla prossima. La mia storia? La sanno tutti, durante la carriera ci sono molte strade da prendere e uno non può saperlo. Sono contento di essere venuto qua, con questa grande organizzazione e voglia di vincere. Il primo posto in campionato? Pensiamo una partita alla volta, Milano è la più forte e noi dobbiamo cercare di renderle la vita difficile, ma pensiamo a Sassari e alla Coppa, per ora.”

Altro protagonista di serata Milos Teodosic, che ha messo a segno 10 punti di fila nel corso dell’ultimo quarto, contribuendo alla vittoria bianconera: “E’ stata una partita dura per noi, 48 ore dopo un’altra gara importante in Spagna. La Fortitudo aveva problemi con infortuni ma siamo riusciti a restare concentrati e alla fine abbiamo mostrato la giusta energia e concentrazione. Gli alti e bassi? Siamo iniziati bene e forse per questo ci siamo rilassati, convinti che fosse già stata vinta, ma loro erano qui per lottare, sono tornati sotto nel punteggio e abbiamo dovuto aumentare l’energia”.

Dichiarazioni a cura di Ufficio Stampa Virtus Segafredo Bologna.

Commenta
(Visited 21 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.