Reggio Emilia, Baldi Rossi: "Pronto a tornare, possiamo giocarcela con chiunque"

Filippo Baldi Rossi, pilastro della UNAHOTELS Reggio Emilia, è stato intervistato da Francesco Pioppi su “Il Resto del Carlino – Reggio Emilia”, parlando soprattutto della nascita del figlio Federico nel giorno di Natale: “Un’emozione pazzesca e che non mi scorderò mai, davvero indescrivibile. Federico è stato concepito a Reggio nel finale della scorsa stagione e da lì è ini­ziato un percorso bellissimo per il quale devo dire grazie anche alla Pallacanestro Reggiana che non ci ha mai fatto mancare niente, confermando di avere un’organizzazione di alto livel­lo”.

Successivamente, il focus si è spostato sulla pallacanestro e sull’infortunio patito lo scorso 12 dicembre nel match contro Brindisi. La frattura spongiosa del femore destro è quasi alle spalle: “La paura era stata tanta perché la ginoc­chiata mi è arrivata proprio in quel punto e il dolore è stato tan­to sin da subito, ma per fortuna avevo capito che non si trattava di nulla legato al ginocchio o al precedente infortunio. L’edema si è riassorbito più velocemente del previsto, quindi tra pochissi­mi giorni tornerò ad allenarmi con i ragazzi e sarò pronto per giocare”.

Infine, spazio anche ad un primo giudizio sull’andamento della stagione della UNAHOTELS: “La squadra è stata costruita per conquistare una salvezza tranquilla, ma abbiamo fatto tanto quadrato tra di noi e grazie anche alla mentalità che ci ha trasmesso il coach stiamo rag­giungendo livelli forse anche ‘inaspettati’. Stiamo seguendo molto il suo basket, partendo so­prattutto dalla difesa e se riu­sciamo a tenere i nostri avversa­ri sotto gli 80 punti… Possiamo mettere in difficoltà chiun­que: siamo duri a morire”.

Comunicato a cura di: Sito Lega Basket Serie A

Commenta
(Visited 23 times, 1 visits today)

About The Author

Massimo Furlani Nato a Trento nel 1998, laureato in Studi Internazionali e aspirante giornalista. Malato del basket tanto italiano quanto americano, Dwyane Wade e Steve Nash gli idoli.