Serie A, l'anteprima di Dinamo Sassari-Vanoli Cremona

Il match tra Dinamo Sassari e Vanoli Cremona in programma sabato sera alle ore 20 al PalaSerradimigni, sarà  sicuramente condizionato dagli infortuni e dal Coronavirus, fattori  interessanti ambo le parti. I sardi sono in stato di quarantena dal match con Trento di un paio di settimane fa, avendo avuto giocatori colpiti dal  maledetto Covid-19. Questa è terminata venerdì ed i giocatori si sono subito sottoposti ad un altro giro di tamponi. Solo chi sarà completamente negativo potrà giocare il match. Gli atleti non colpiti direttamente si sono allenati in spazi privati intorno alle abitazioni,  ma non collettivamente. L’agonismo è tutt’altra cosa ed il fisico è a  rischio infortuni. Solo  l’ASST sarda potrebbe impedire al team di coach Pozzecco di disputare la gara per un eventualità di possibili   altri contagi mentre,  federalmente,  scatta l’obbligo di presentarsi in campo pena la sconfitta a tavolino ed  a punti di penalizzazione. Praticamente,  in settimana la Dinamo Sassari non si è mai allenata in gruppo. La Vanoli invece, valuterà la condizione di Peppe Poeta che si è bloccato all’inizio dell’ultimo  quarto nella gara contro Treviso per i crampi al polpaccio destro. Il capitano è rimasto praticamente fermo in settimana per non correre rischi. Ci sarà a Sassari, ma coach Galbiati lo utilizzerà solo in caso di necessità. Nel turno successivo, infatti, al Palaradi giungerà Reggio Emilia in un match chiave per la conferma nella massima serie. Contro la De Longhi Treviso, era assente  Cournooh in quanto positivo, seppure asintomatico, al Covid e solo l’esito dei tamponi  gli daranno disco verde  se potrà unirsi ai compagni di squadra. Due incertezze nell’incertezza. Il Banco di Sardegna Sassari dopo il confronto con la Vanoli,  sarà atteso la settimana prossima da due trasferte molto importanti per la parte finale della  Champions  League: martedì a Saragozza (forse verrà rinviato)  e giovedì in Germania contro il Bamberg. Un “tour de force” dunque. Il sodalizio isolano sa ben controllarsi in difesa ma soprattutto è forte in attacco dove tiene un ritmo spesso forsennato perdendo anche qualche pallone di troppo. Gioca  un elevato numero di possessi  in attacco. Qui spiccano Bilan e Bendizius (se rientra dall’infortunio insieme a Treier) oltre a Stefano Gentile, Spissu, Chessa, Sanna, Katic, Burnell, Pusica, Kruslin Devecchi e l’ex di turno Ethan Happ.
Gli ospiti nelle ultime nove gare, hanno subito sette sconfitte.

Marco Ravara

Commenta
(Visited 98 times, 1 visits today)

About The Author

Enrico Pecci Classe ’96, proveniente da quel favoloso luogo chiamato Marche (provare per credere), studente di Scienze della Comunicazione ed appassionato di calcio quanto di basket. Collaboratore per nba24.it e tuttobasket.net, sognando un futuro in cui scrivere di sport, basket e calcio in particolare, sia un lavoro oltre che una passione. Appassionato di basket sin dai primi passi mossi nel parquet dal Re, King LeBron James. #IPromise.