Quarto ko di fila per il Bologna Basket: San Vendemiano vince 79-67

Tabellino

Parziali San Vendemiano-BB2016: 23-17; 42-36; 60-49.

Rucker Belcorvo San Vendemiano: Vedovato (cap.) 12, Zocca, Nicoli 13, Azzaro 5, Gatto 19, Giacchè, Borsetto 5, Baldini 13, Ballaben, Guazzotti, Verri 12. All. Mian

Bologna Basket 2016: Guerri, Galassi 4, Beretta 10, Graziani (cap.) 17, Fontecchio 3, Hidalgo 6, Rossi 13, Felici 9, Crow 5, Oyeh ne, Cavazzoni ne. All. Lunghini

Non riesce l’impresa al Bologna Basket 2016 in trasferta a San Vendemiano, contro una squadra quadrata e ben disposta in campo, capace di portare alla fine in doppia cifra di punti ben 5 giocatori e di mantenere sempre il controllo della gara, specie dal secondo quarto in poi. Del resto il record dei veneti (16 vinte e 8 perse, quarto posto in classifica) lasciava poco spazio alle speranze dei rossoblu, che solo con un match perfetto avrebbero potuto aspirare al successo. Invece le cose sono andate diversamente e le cifre non lasciano spazio a fraintendimenti: 29/80 dal campo, con solo 3/23 nel tiro pesante e 6/11 nei liberi. Anche gli assist sono decisamente a favore dei padroni di casa (21 a 13) e solo ai rimbalzi la lotta è stata pari (47/48). Almeno questa volta non è mancata l’aggressività difensiva, ma con una spesa eccessiva di falli (23 contro i 13 avversari).

Lo scarto finale, tutto sommato non così punitivo (-12), non può nascondere però la preoccupante crisi di alcuni tiratori (Crow 2/13 e Hidalgo 3/12), mentre il rientrante Fontecchio non ha ancora nelle gambe il ritmo partita. Le uniche note confortanti arrivano da un produttivo Filippo Rossi (13 punti, con 5/7 da 2 e 1/1 da 3, 7 rimbalzi), da un concentrato Tommaso Felici (9 punti con 3/5 da 2, 8 rimbalzi) e dal solito capitan Graziani (17 punti e 6 rimbalzi), anche se con medie poco soddisfacenti (7/19). Tra gli altri ordinato e generoso l’apporto di Guerri, che serve ai compagni ben 7 assist, mentre alla lista sfortuna si aggiunge Galassi, messo fuori gioco da un colpo alla testa dopo pochi minuti del secondo quarto.

Vittoria dunque ancora rimandata e tanto lavoro in palestra nella prossima settimana per i ragazzi di coach Lunghini.

La cronaca. Comincia bene il BB2016, come spesso gli succede, con accelerazioni in contropiede che sorprendono gli avversari e Felici che tiene gli ospiti a contatto, anche se una bomba a fine quarto da il +6 ai veneti. Seconda frazione all’insegna dell’equilibrio, con i bolognesi che prima subiscono i padroni di casa da 3, poi recuperano fino al -2 a 2′ dall’intervallo con una difesa aggressiva alternata uomo/zona 2-3. Alla pausa il gap è però confermato in 6 lunghezze. Alla ripresa le squadre non trovano il canestro, ma la Rucker è più concreta e vola sul +11 che, nonostante un tentativo di recupero dei rossoblu, mantiene fino a fine periodo. Nel quarto finale i felsinei si fanno prendere dalla frenesia, con tiri affrettati e scelte risibili, mentre dall’altra parte San Vendemiano gestisce la situazione con una certa tranquillità. Rossi e Felici provano a riportare sotto il team delle Due Torri, ma i padroni di casa replicano colpo su colpo fino ad arrivare al +20 a 2′ dal termine, con il BB2016 che ha una reazione finale d’orgoglio per riportare il punteggio ad un divario più accettabile.

Il prossimo incontro vedrà il Bologna Basket 2016 impegnato in casa con Desio, altra sfida da ultima spiaggia per recuperare posizioni in classifica.

Comunicato, tabellini e foto a cura di Luca Regazzi, Ufficio Stampa BB 2016.

Commenta
(Visited 39 times, 1 visits today)

About The Author

Gianluca Zippo Nato a Formia il 13/01/1988. Laureato in Giurisprudenza presso la Federico II di Napoli, già collaboratore e redattore per Teladoiolamerica.net e Road2sport.com, il calcio, l’NBA e la F1 sono la mia malattia, ma il mondo dello sport mi affascina a 360°.