Supercoppa, esordio vincente per Sacchetti sulla panchina di Cantù: battuta 82-69 l'Urania

È l’Acqua S.Bernardo Pallacanestro Cantù ad aggiudicarsi il derby contro l’Urania Milano nell’esordio stagionale in Supercoppa di A2 per 82-69. I biancoblù brillano solo a tratti, ma vanno in vetta al Girone Blu insieme alla Reale Mutua Torino, che nel frattempo vince contro la Novipiù Monferrato per 79-75. Ora i brianzoli scenderanno in campo il 14 settembre a Casale. Migliore in campo Baldi Rossi con 18 punti, di cui quattro triple.

Coach Meo Sacchetti si affida a un quintetto formato da Rogic, Stefanelli, Nikolic, Baldi Rossi e Hunt. Apre le danze Hunt con un canestro da sotto, poi sorpassa l’Urania con una bomba di Montano (2-3). Gioco fluido dei biancoblù che rimettono la testa avanti con Nikolic, poi inizia lo show di Baldi Rossi con un canestro dal campo e dalla lunga distanza (9-3). Dopo il Trofeo degli Angeli coach Sacchetti aveva chiesto maggiore precisione da tre ai suoi, detto fatto, ecco la tripla di Stefanelli per il 12-3. L’Urania non riesce a reagire, così Cantù accelera sul 19-5, parziale impreziosito da due ulteriori triple (Nikolic e Baldi Rossi). Nel finale di quarto, complice qualche errore canturino, l’Urania fa suo un break di 3-6 per il 22-11 del 10’.

L’Acqua S.Bernardo soffre in avvio del secondo quarto, perde qualche palla di troppo e Milano prende fiducia, grazie all’ottimo Valsecchi, che infila due triple di fila, e a Potts, che punge sul lato sinistro della difesa canturina (29-25 al 5’). Spazio a Berdini che ferma l’emorragia biancoblù da fuori (32-27). Fuori Hunt, dentro Baldi Rossi. I milanesi restano in scia con Hill (36-32), poi Baldi Rossi infila la sua terza bomba personale che vale il 39-32 dell’intervallo.

Avvio equilibrato nel terzo quarto: 8-8 per il 47-40. Bucarelli mette il +9, poi Montano risponde con la sua quarta bomba (49-43). Cantù però è in gas dalla lunga distanza con Bucarelli e Baldi Rossi (55-43 al 6’). Sale in cattedra Bucarelli che guida i suoi sul +10 (59-49). Potts e Hill provano a tornare sotto, ma Cantù tiene le distanze (65-55 al 30’).

Quarta frazione: subito 0-5 Urania, poi Bucarelli e Stefanelli ribaltano tutto (73-60). Arriva la sesta tripla di Montano, a cui replica Nikolic (75-63). Sono i titoli di coda, perché l’Acqua S.Bernardo gestisce nel finale e vince 82-69.

Acqua S.Bernardo Cantù: Rogic 7, Stefanelli 13, Nikolic 16, Baldi Rossi 18, Hunt 2; Bucarelli 12, Berdini 8, Pini 6, Da Ros, Severini. N.e.: Borsani, Brembilla. All.: Sacchetti

Urania Milano: Montano 22, Pullazzi 11, Hill 13, Ebelling, Potts 10; Piunti 5, Valsecchi 8, Cavallero. N.e.: Amato, Chiapparini, Contestabile. All.: Villa

Parziali: 22-11, 17-21, 26-23, 17-14.

Note: spettatori (1.419).

Sito Ufficiale Pallacanestro Cantù

Commenta
(Visited 96 times, 1 visits today)

About The Author